Ozonoterapia

 

 

L’ossigeno-ozono terapia è una pratica di medicina complementare che si serve di una miscela di ossigeno ed ozono per il trattamento di alcune patologie a carico dell’apparato osteo-articolare e muscolo-scheletrico con sintomatologia dolorosa ma anche per migliorare l’estetica. A seconda della zona da trattare o del problema che si intende curare con l’ozonoterapia si sceglie un modo preciso di somministrazione.

Ne esistono vari, l’unico che non è praticabile è l’inalazione dato che l’ozono assunto in questo modo è irritante. Questo trattamento metterebbe in atto una serie di meccanismi positivi all’interno del corpo favorendone la guarigione senza l’utilizzo di farmaci. Tra le cose positive vi è ad esempio il rilascio di endorfine, l’ossigenazione cellulare e l’effetto rilassante sui muscoli che tende a ridurre il dolore.

 

Patologie trattabili con l’ozonoterapia

Tra le patologie trattabili con questa pratica medica citiamo le più comuni come:

Reumatismi
Artrosi
Artrite
Ernia al disco
Dolore cervicale e lombare
Insufficienza venosa
Cefalea
Gambe gonfie
Stitichezza
Gastrite
Candidosi vaginale
Lesioni cutanee (ulcere, ferite, ragadi)

 

 

L’ozonoterapia viene utilizzata inoltre per fini estetici, in particolar modo, come trattamento antirughe e per contrastare cicatrici e macchie cutanee anche in zone delicate del nostro corpo come il viso. Probabilmente però uno dei campi di applicazione più apprezzato è quello che sfrutta i benefici di questa terapia contro l’ernia del disco o protrusioni, in alcuni casi evitando la necessità di un intervento chirurgico.

Benefici dell’ozonoterapia

Secondo gli esperti che utilizzano questa tecnica, l’ozonoterapia favorisce la guarigione senza l’utilizzo di farmici grazie a una serie di azioni benefiche come:

Azione analgesica
Azione antibatterica
Azione antiossidante
Azione lipolitica
Azione cicatrizzante
Azione antivirale
Azione antinfiammatoria

 

 

 

Questi benefici sarebbero da imputare all’ozono combinato con l’ossigeno che favorisce l’ossigenazione dei tessuti e la corretta circolazione.

Lo scopo dei trattamenti di ozonoterapia è infatti quello di incrementare il quantitativo di ossigeno nel corpo con tutti i vantaggi che questo comporta.

Da numerosi studi è emerso che l’ozonoterapia non comporti specifiche controindicazioni ma tuttavia è sconsigliata a donne in gravidanza e a persone affette da particolari patologie.

 

Compila il seguente form per richiedere un incontro.